A cura di Stefano Zampieri
responsabile di Zona Filosofica

venerdì 19 febbraio 2016

Pensare creare

La Consulenza Filosofica ha a che fare con il pensiero, perché la filosofia ha a che fare con il pensiero. Da un punto di vista non dualistico ciò impone di rivedere alla radice il nostro luogo comune  intorno al pensare. Il pensiero non è tanto e soltanto la conoscenza del reale, delle cose, degli oggetti, degli eventi, del mondo, né esso è solo la loro interpretazione, esso è invece prima di tutto un momento del reale stesso, del reale in quanto creazione. Perché la realtà è creazione, senza che ciò imponga un creatore esterno (che per altro dovrebbe essere anch'esso reale), ma la realtà processo inesauribile, è creazione inesauribile. E il pensiero ne è un momento, o una dimensione.  Il pensiero è creazione e solo dopo è conoscenza interpretazione, ecc. cioè tutto il resto.
Ma se le cose stanno così allora si pone il problema, irrisolto, da affrontare,  di tutte le forme del pensiero in cui l'elemento della creazione è più evidente, esibito, manifesto, l'arte, la poesia, l'immagine ecc.. .

Nessun commento:

Posta un commento