A cura di Stefano Zampieri
responsabile di Zona Filosofica

mercoledì 20 dicembre 2017

La realtà diminuita

Facile condividere l'obiettivo che Roberto Del Monte indica come prioritario, ovvero "scardinare la torre d'avorio nella quale il pernsiero filosofico si è arroccato". E' proprio ciò cui lavora la Filosofia nel Quotidiano che qui si propone. E interessante, in questa direzione è il lavoro di ricerca che egli propone in questo bel libretto. Del Monte prova a leggere criticamente il presente nel quale viviamo, individuando i pericoli cui ci espone un rapporto con la tecnica mai abbastabnza messo in questione, mai abbastanza pensato. Egli si serve di una metafora forse approssimativa ma molto agevole, quella della "diminuzione" che va a verificare in molti ambiti diversi  a partire da quello dello spazio vissuto che si riduce continuamente a dispetto dello svilupparsi abnorme delle nostre città, ma anche della dimensione del tempo, che ci sfugge in una accelerazione inesorabile, oppure in quella della materia ove percepiamo la riduzione della cosa - vissuta, partecipata, pensata, desiderata, lavorata - a oggetto muto e insignificante se non addirittura virtuale; e poi ancora nella dimensione dello spirito ridotto ad una virtualità effimera, appunto, che cancella la corporeità senza conservare l'umanità; e quello del linguaggio che si impoverisce a fronte della massa sempre più grande di conversazioni a distanza, apparentemente significative, in realtà sempre più vuote; e poi ancora nella dimensione del simbolo, della fantasia e dell'immagine,  sempre più incapaci di allargare la realtà e ridotti a puri e semplici segnali di una mondo dominato da rapporti economici. E infine la diminuzione della realtà si nota nel campo umano dell'esperienza e dei sentimenti, a testimoniare il sospetto che si stia vivendo collettivamente, "un momento storico di transizione verso la dissoluzione". La conclusione non può essere consolatoria, ma è e deve essere capace di guardare lucidamente ad una realtà presente destinata sempre più a ridursi e consumarsi e a precipitare in un futuro che presume di poter fare a meno dell'uomo. 

Roberto Del Monte
La realtà diminuita. Fenomenologia di un mondo in riduzione
Bologna, Diogene Multimedia, 2016
pp. 87   €5,00

Nessun commento:

Posta un commento